• Home Slideshow Header 1

    Home page di

    Fabiola Arcangeli

    Medico chirurgo specialista in Dermatologia Venereologia
    e Tricologia

  • Home Slideshow Header 2

    Home page di

    Fabiola Arcangeli

    Medico chirurgo specialista in Dermatologia Venereologia
    e Tricologia

  • Home Slideshow Header 3

    Home page di

    Fabiola Arcangeli

    Medico chirurgo specialista in Dermatologia Venereologia
    e Tricologia

  • Dott.ssa Fabiola Arcangeli

    Dott.ssa Fabiola Arcangeli

    Ognuno può incontrare la sua pelle e l'incontro con la propria pelle è tutt'altro che epidermico. La tua pelle parla e può dire tante cose se osservata nel modo giusto. Grazie alle confidenze che ci fa possiamo sapere come sta quello che ci sta sotto. Se per lo psicologo il volto è lo specchio dell'anima, per il dermatologo la pelle è lo specchio della salute.

SCONTI PER STUDENTI

Propongo visite e trattamenti dermatologici a tariffe scontate del 20% riservate a studenti Alma Mater Studiorum Bologna, anche fuori corso, basta presentare tesserino o libretto universitario, compreso anche liceali del Liceo Ginnasio Statale Marco Minghetti.

Ma… entriamo anche in merito su quelle che sono le patologie dermatologiche che più frequentemente colpiscono gli studenti.
1) Dermatite seborroica del viso e del capillizio che si manifesta con vari tipi di desquamazione… può comprendere anche forme iniziali di psoriasi.
2) Acne, con tutte le sue conseguenze.
3) Indebolimento, caduta dei capelli.
4) Migliorare l’aspetto delle unghie, adesso così “fashion”.
5) Valutazione nevi, mappa nevi, per individuare precocemente alterazioni che possono poi portare al melanoma oppure anche solo per migliorare l’aspetto della cute.

Bellezza e salute in estate

Rischio ESTATE, rischio dolce, troppo dolce…Dormire, poco sembra fare parte della stagione estiva, ma anche una alimentazione dolce, che comprende: cibi spazzatura non è l’ideale per la Salute e la Bellezza.
Il dolce è il gusto che maggiormente contrasta il salato, che non è indicato per l’estate in quanto stimola troppo la sete, ed anche la natura ci viene incontro con le sue meraviglie, i suoi tesori… pesche, albicocche, ciliegie, cucurbitacee (cetrioli, meloni, cocomeri).
Attenzione: non aggiungere a questa frutta dolce, tanti altri alimenti troppo zuccherati come bevande gassate, gelati su gelati sfusi o confezionati.
Gli alimenti dolci stimolano la produzione di insulina che provoca gli attacchi di fame, cali di energia e concentrazione mentale fino ad arrivare all’esaurimento delle cellule pancreatiche, quelle che producono l’insulina, ed allora ci dobbiamo confrontare con il Diabete di tipo 2 o Diabete alimentare dell’adulto anziano. Ad ogni età, invece, può esordire la malefica: SINDROME METABOLICA.
Siamo bombardati da proposte alimentari molto allettanti ogni momento della giornata, iniziando dagli spot televisivi e radiofonici che ci illustrano croccanti gelati ed altro ancora, fino ad arrivare ad ogni angolo delle nostre vie dove troviamo a qualsiasi ora invitanti fast-food, caffetterie, aperi-cena, gelaterie ecc. … allora, meglio una passeggiata e una fetta di anguria.
E se ve la sentite: DIETA melone/cocomero da effettuare 1 o 2 giorni la settimana.
Acqua almeno due litri al giorno.
Colazione: latte di riso o latte di mandorla, 1 banana, frutta di stagione.
Pranzo: cocomero 1 fetta, melone 4 fette.
Break: Frullato semplice: carota, mela, succo di limone, fettina di zenzero.
Cena: (si fa per dire) come il pranzo.
HAVE A GOOD SUMMER!!!

La bellezza della salute

La Signora Ilde, una cara amica che da sempre frequenta il nostro studio, è una di quelle persone che amano la vita e promanano energia positiva nel quotidiano. Ilde ha compiuto il secolo di vita e non si direbbe. La salute è fatta di fisico e di psichico, si alimenta ogni giorno con le doti dell'equilibrio e dell'armonia.

Salute e Bellezza Low Cost

Cosa intendo a “basso costo”: qualcosa di utile, da fare nostro perché i momenti di passaggio, (non voglio utilizzare il ripetuto termine “crisi),


sono utili per riflettere ed imparare qualcosa, la sobrietà è una virtù, una pratica da esercitare sempre anche quando, finalmente, non saremo più in “crisi”.
Qual’è la migliore cura di Bellezza? Che cosa è fondamentale per la Salute: “Beauty Sleep”: dormire. Dormire 8 ore di seguito … privilegiando le due ore che precedono la mezzanotte.
L’evoluzione umana, la luce artificiale, ci hanno portato a studiare, lavorare, divertirsi, utilizzando tante ore dopo il tramonto… ci siamo differenziati dai popoli primitivi che andavano a dormire al calar del sole.
Anche oggi, però, ogni tanto andare a dormire presto… è un investimento per la nostra salute

Al sole vestiti?

fabmauLa LUCE, in particolare la LUCE SOLARE svolge importanti effetti benefici sul nostro organismo: riduce il numero di agenti microbici patogeni nella cute, migliora alcune patologie cutanee, in primo luogo la psoriasi, la dermatite seborroica, alcune forme di acne (purtroppo non tutte, anzi…), alcune forme di eczema, ma può provocare anche alterazioni cutanee che possono variare dall’eritema al fotoinvecchiamento che è molto diverso dal crono-invecchiamento naturale. Quando ero piccola mi dicevano: “Guarda che pelle bella e perfetta hanno le suorine…”, ed io pensavo sempre meglio “brutta ed imperfetta!” “Pardon!”, ero veramente piccolissima.

Fabiola 972La LUCE SOLARE può arrivare a provocare la formazione di tumori cutanei.
Gli esseri umani possiedono dei meccanismi di difesa naturali verso i raggi solari: la produzione di eumelanina che è un tipo di melanina attiva nella fotoprotezione, l’iperplasia dermica che si verifica in seguito ad eccessiva esposizione solare ed è una dei motivi per cui alcuni si vedono ringiovaniti, e dopo l’esposizione ai raggi ultravioletti naturali che artificiali, l’aumento di spessore dello strato corneo permette alla cute di ridurre i danni che gli U.V. possono causare agli strati più profondi.

Noi possiamo aiutare la natura sottoponendoci a visita dermatologica per valutare che tipo di fotoprotezione applicare, se aggiungere degli integratori alimentari che contengono antiossidanti come antocianine, flovanoni, acidi idrossicinnamici, acido ascorbico, selenio, vitamina B2 che non possono essere assicurate dall’alimentazione quotidiana.

Fondamentale è anche l’uso di occhiali, cappelli, ed indumenti speciali che sono studiati per assicurare un elevato indice di fotoprotezione. Nei paesi anglosassoni sono consigliati dalle associazioni anticancro.

Altri articoli...